Giusy Moraca

In foto Giusy Moraca, è una giocatrice del Pomigliano Calcio che quest’ anno disputerà il campionato femminile di serie B.

Giusy Moraca nata a Giuliano, cresciuta nel Napoli Femminile e con importanti esperienze nel calcio a 5, quest’anno ritrova e ritorna a giocare nel calcio a 11, con il Pomigliano Calcio disputerà il campionato femminile di serie B.

Ecco la mia intervista:

DOMANDA: Ricordi la prima volta che hai avuto tra i piedi un pallone da calcio, in quel momento cosa hai provato cosa hai percepito e se ovviamente è stato amore a prima vista oppure non ti ha trasmesso niente ?

RISPOSTA: Ricordo pienamente la prima volta che ho avuto tra i piedi un pallone da calcio…avevo 7 anni e da li non ho più smesso di giocarci. Ovviamente è stato il primo amore, altrimenti a quest’ora stavo facendo qualche altra cosa.

DOMANDA: Chi era o chi è la calciatrice a cui ti sei ispirata e perché ?

RISPOSTA: In realtà nessuna, mi piacciono alcune, ma non mi ispiro a nessuno.

DOMANDA: Hai giocato, anche, a calcio a 5 al di là ovviamente delle dimensioni del campo e del fatto che si gioca 5vs5 invece di 11vs11 che differenza ci sono rispetto al calcio ?

RISPOSTA: Tra futsal e calcio a 11 c’è una differenza abissale, in effetti sono considerati due sport differenti, c’è molta diversità, nel futsal c’è molto più contatto con l’avversario, è rapido ed è un sport mentale perchè se ti distrai un secondo….è gol. Mentre a 11 hai tempo per “respirare”. La cosa che mi piaceva infatti nel futsal era proprio questa la velocità di gioco.

DOMANDA: In riferimento al calcio a 11 in che ruoli hai giocato e il ruolo che preferisci di più e perché ?

RISPOSTA: Ho giocato per molti anni trequartista, attualmente gioco esterno alto a sinistra, ma preferisco il trequartista perchè mi piace fare gli assist, avendo anche la visione di gioco è secondo me il ruolo che mi si addice di più, d’altronde ho sempre giocato lì.

DOMANDA: Quest’anno giocherai nel Pomigliano che disputerà il campionato di SERIE B i tuoi obiettivi a livello personale e ovviamente a livello di squadra ?

RISPOSTA: A livello personale è quello di fare bene di rimettermi in gioco e di riprendermi ciò che mi è stato tolto un anno fà. Mentre quello di squadra è sicuramente di fare bene, di giocarcela contro chiunque e di arrivare più i alto possibile.

DOMANDA: Ultima domanda: mi dici 3 sogni ( sportivamente parlando ) che hai nel cassetto e che vuoi raggiungere ?

RISPOSTA: 3 sogni ? mondiali, giocare nel Milan e giocare in Champions! Perchè no ? ahahahahahah

Un ringraziamento a Giusy Moraca, per avermi concesso questa bellissima intervista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: