Tatiana Georgiou

In foto Tatiana Georgiou, in Grecia con la maglia del Paok ha vinto 4 campionati, attualmente gioca in serie B nel Cesena Castelvecchio.

Tatiana Georgiou nata a Igoumenitsa il 4 Gennaio 1996, in Grecia ha vestito la maglia del Paok con la quale ha vinto 4 campionati consecutivi e due coppe di Grecia, attualmente veste la maglia del Cesena Castelvecchio squadra che milita nel campionato di serie B femminile.

Ecco la mia intervista:

DOMANDA: Prima domanda come nasce la tua passione per il calcio ?

RISPOSTA: La mia passione per il calcio è nata da quando ero piccola giocavo tutto il giorno per strada con i miei amici. Potevo trovarmi a scuola o in un supermercato, ma avevo sempre il mio pallone con me. Anche mio padre giocava, seppur non professionista, ed è sempre stato appassionato di calcio, lui mi ha trasmesso questa passione.

DOMANDA: Quando e come hai capito che da grande volevi diventare una calciatrice ?

RISPOSTA: Quando ho iniziato ad essere convocata in nazionale under 17, li ho scoperto che c’era un mondo di professioniste e che avrei voluto farne parte.

DOMANDA: Chi era la calciatrice/i a cui ti sei ispirata da bambina ? 

RISPOSTA: Carli Lloyd. Ho iniziato a innamorarmi di lei dalle olimpiadi del 2012 e ho sempre voluto essere come lei.

DOMANDA: Cosa ricordi dei tuoi esordi nel Paok dove hai vinto 4 campionati e coppe di Grecia ?

RISPOSTA: È stata un’esperienza veramente bellissima che non potrò mai dimenticare perchè mi ha permesso di diventare una calciatrice professionista, di giocare la champions League e di vincere campionati e coppe di Grecia.

DOMANDA: A proposito di Grecia il 26 gennaio 2016 hai debuttato con la maglia della nazionale che sensazione si prova a indossare e a rappresentare la propria nazione ? e cosa ricordi di quel giorno ?

RISPOSTA: Indossare la maglia della nazionale è una cosa bellissima. Io sono molto legata al mio paese e per me è un onore grande giocare per la mia nazione. Ricordo il giorno del mio esordio, ero molto nervosa ma anche felice ed orgogliosa di coronare il mio sogno. Vincemmo quel match e giocai molto bene, perciò ho un ricordo davvero bellissimo.

DOMANDA: Dopo l’esperienza in Grecia, nell’estate del 2019 inizia la tua avventura in Italia che differenza c’è  tra le due nazioni sotto il punto di vista strettamente legato al calcio ?  PRO E CONTRO ?

RISPOSTA: Le differenze maggiori sono che in Grecia il calcio è più tecnico e tattico, mentre in Italia è più fisico. Il calcio italiano oggi è molto competitivo, anche in serie b, ed è più professionale rispetto la Grecia, anche perchè maggiormente seguito e supportato dalle istituzioni. Sono, invece, rimasta un po’ delusa dagli arbitri, che ho trovato spesso non all’altezza della competizione.

DOMANDA: Ultima domanda…calcisticamente parlando mi dici 3 sogni che hai nel cassetto e che vuoi raggiungere?

RISPOSTA: I miei sogni/obiettivi calcistici sono che vorrei tornare in serie a da protagonista, qualificarmi in una fase finale di una competizione continentale con la mia nazionale, e di giocare in uno stadio pieno di persone, come ho fatto con la nazionale contro la Francia. Vorrei che fosse possibile anche con il club.

Un ringraziamento a Tatiana Georgiou, per avermi concesso questa bellissima intervista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: